080 9909178 info@senergie.it

A renderlo noto è l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie per il terzo trimestre 2018, diffuso dall’Arera.

Causa principale dei rincari – spiega l’Autorità in una nota – le tensioni internazionali e la conseguente forte accelerazione delle quotazioni del petrolio, cresciute del 57% in un anno e del 9% solo nell’ultimo mese di maggio, che hanno pesantemente influenzato anche i prezzi nei mercati all’ingrosso dell’energia, con ripercussioni sui prezzi per i clienti finali sia del mercato libero che del mercato tutelato.