080 9909178 info@senergie.it

Non solo diagnosi energetiche: avere dati di misura dei consumi adeguati e continuativi, interpretarli in maniera corretta e saperli mettere in correlazione è fondamentale per pianificare ed implementare al meglio un progetto di efficienza energetica!

 

La semplice diagnosi energetica, con stima dei consumi e degli indici di prestazione energetica obbligatoria, non è più sufficiente.

Prima della prossima diagnosi nel 2019, le grandi imprese e le aziende energivore dovranno dotarsi di sistemi per il monitoraggio e per la misura dei consumi: un primo passo obbligatorio in base al DM 102/2014, che però spinge verso l’evoluzione naturale della consapevolezza energetica nelle organizzazioni e cioè l’adozione di un Sistema di Gestione dell’Energia e la certificazione ISO50001.

Questo passaggio non è banale. Per farlo è necessario ampliare l’orizzonte dall’aspetto esclusivamente tecnico per valutare l’impatto che la misurazione e il monitoraggio dei consumi energetici possono avere nell’andamento aziendale.

 Da ciò, oltre a individuare gli interventi di efficientamento più opportuni, è possibile avere una maggiore accuratezza nella contabilità industriale, svolgere con maggior efficacia le attività di manutenzione, avere una maggior consapevolezza dei consumi delle singole macchine.